Comune di Casalgrande

Buongiorno, sei connesso come GUEST Sabato , 23 Febbraio 2019 07:29
  Sezione   Home | Login | Registrazione | Ricerca  Help 
Tributi Web
Calcolo IMU - Utenti non Registrati
Calcolo TASI - Utenti non Registrati
 
 :: COSAP :: Guida al Cosap
Cos'è il Cosap.
 
Dal 1° gennaio 2005 il Comune di Casalgrande ha istituito, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 173 del 22.12.2004, il Canone per le occupazioni di spazi ed aree pubbliche e di aree private soggette a servitù di pubblico passaggio in sostituzione della Tassa per l'occupazione  di spazi ed aree pubbliche.
 
 
L'occupazione di spazi ed aree pubbliche, ai fini del rilascio della concessione, può essere:
  1. PERMANENTE : quando si riferisce ad una occupazione pari o superiore all'anno
  2. TEMPORANEA : quando si riferisce ad una occupazione inferiore all'anno.
In entrambi i casi, la concessione è soggetta al pagamento del corrispettivo "COSAP".

Richiesta di occupazione di suolo pubblico
Chiunque intenda occupare, nel territorio comunale, spazi ed aree di cui alle definizioni, deve presentare apposita domanda al competente Servizio comunale in originale e in copia.
E' fatto divieto di occupare spazi ed aree pubbliche o private gravate da servitù di pubblico passaggio senza la specifica concessione.
 
Sono competenti all'esame e al rilascio della concessione i seguenti servizi comunali nonché alla ricezione della relativa richiesta:
-         il Servizio Commercio in relazione alle occupazioni realizzate per il commercio su area pubblica, occupazioni di aree per l'esercizio dello spettacolo viaggiante compresa l'occupazione con caravan, occupazioni con mostre esterne ai negozi, occupazioni con impianti di carburante, occupazioni con sedie e tavolini, feste popolari, taxi, occupazioni realizzate in occasione di iniziative o manifestazioni organizzate dal comune od aventi il patrocinio del comune nonché per tutte le occupazioni assimilabili alle precedenti.
 
-         il Servizio Edilizia Privata per l'installazione di tende fisse o retrattili, insegne ed impianti pubblicitari, apparecchi di distribuzione automatica, passi carrabili, occupazione sottosuolo e soprassuolo, cantieri edili, parcheggi, chioschi, edicole e simili, frecce di indicazione, striscioni pubblicitari, traslochi, mostra/esposizione veicoli, alterazioni stradali, occupazioni del suolo non ricomprese nel presente punto né in quello precedente.

 
Costo
Ai fini dell'applicazione del canone il suolo pubblico è stato classificato in tre categorie indicate nell'allegato A della deliberazione del Consiglio Comunale  che approva il Regolamento comunale per il rilascio delle concessioni per l'applicazione del Cosap.
 
Per le occupazioni permanenti l'ammontare del canone per l'intero anno solare è determinato moltiplicando la tariffa base al metro quadrato o lineare relativa a ciascuna categoria di ubicazione, per il coefficiente moltiplicatore stabilito per ciascuna fattispecie e per la misura dell'occupazione.Per le occupazioni temporanee l'ammontare del canone è determinato moltiplicando la tariffa base al metro quadrato o lineare relativa alla categoria di ubicazione, per il coefficiente moltiplicatore stabilito per ciascuna fattispecie, per il coefficiente relativo alla fascia oraria, per i giorni dell'occupazione e per la misura dell'occupazione.
 
 
© Gruppo Finmatica - Tutti i diritti riservati
J-Portal [Gruppo Finmatica - Bologna]
Versione 1.3.4.beta  ( AFC 2005.05.4 )