Comune di Casalgrande

Buongiorno, sei connesso come GUEST Martedì , 20 Agosto 2019 00:39
   Sezione  Home | Login | Registrazione | Ricerca  Help 
Tributi Web
Calcolo IMU - Utenti non Registrati
Calcolo TASI - Utenti non Registrati
 
 :: RATEAZIONE :: Ingiunzione
ai sensi del Regolamento per l'applicazione della riscossione coattiva delle entrate comunali   
Pubblicazione  16/07/2015
Ultimo aggiornamento  25/07/2019
In caso di notifica di un' ingiunzione, la rateazione può essere richiesta -entro  120 giorni dalla notifica dell'atto- nelle ipotesi di temporanea situazione di obiettiva difficoltà del Contribuente, fino ad un massimo di quarantotto rate che e con i  seguenti limiti:
  • da 100,00 a 200,00 euro : fino a quattro rate mensili ;
  • da euro 200,01 a euro 1.000,00: fino a sei rate mensili;
  • da euro 1.000,01 a euro 2.000,00: fino a otto mensili;
  • da euro 2000,01 a euro 5.000,00: fino a dodici rate mensili;
  • da euro 5.000,01 a euro 10.000,00: fino a diciotto rate mensili;
  • da euro 10.000,01 a euro 20.000,00: fino a ventiquattro rate mensili;
  • da euro 20.000,01 a euro 50.000,00: fino a trentasei rate mensili;
  • oltre 50.000,00 euro: fino a quarantotto rate mensili.
 
La rateizzazione comporta l'applicazione degli interessi di dilazione sull'intero carico maturato nella misura pari al tasso di interesse legale, tempo per tempo vigente, incrementato di due punti percentuali.
La rata di pagamento minima è pari ad euro 50,00.
 
Per la disciplina di dettaglio consultare il Regolamento per la riscossione delle entrate comunali.
 
REQUISITI DI ACCESSO E MODULISTICA
 
*Importi fino a 10.000,00 eurosu semplice istanza di parte:      
 
_________________________________________________________________________________
*Oltre i 10.000,00 euro: su istanza accompagnata dalla documentazione necessaria a dimostrare i parametri richiesti, a seconda delle seguenti casistiche:
 
                    i.      Persone fisiche e imprenditori individuali che si avvalgono di regimi contabili semplificati o regimi d'imposta sostitutivi: lo stato di temporanea situazione di obiettiva difficoltà economica viene riconosciuto nel caso di nuclei familiari con ISEE uguale o inferiore a 24.000,00 o in caso di eventi della vita gravi e improvvisi che determinano un grave peggioramento della situazione reddituale ed economica.  Tali eventi devono essere comprovati da apposita documentazione o oggetto di dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi del D.P.R. n. 445/2000.
 
Persone fisiche
Ditte individuali con regimi fiscali semplificati
 
                  ii.      società di capitali, le società cooperative, le mutue assicuratrici, i consorzi con attività esterna, gli imprenditori individuali in contabilità ordinaria, le società di persone, le associazioni riconosciute e non, le fondazioni non bancarie, i comitati, gli enti ecclesiastici: , lo stato di temporanea situazione di obiettiva difficoltà economica viene riconosciuto nel caso in cui l'indice di liquidità sia inferiore a 1 (uno).
 
Società di capitali (con e senza organo di controllo), società cooperative, mutue assicuratrici, consorzi con attività esterna
ulteriori allegati da produrre: ultimo bilancio/relazione economico-patirmoniale
 
Imprenditori individuali in contabilità ordinaria, le società di persone in contabilità sempificata e ordinaria, associazioni riconosciute e non,  fondazioni non bancarie, comitati, enti ecclesiastici
ulteriori allegati da produrre:
-     atto costitutivo e statuto;
-     bilancio stampato/relazione economico patrimoniale
 
_________________________________________________________________________________
*Oltre i 50.000,00 euro:  la documentazione relativa al valore dell'indice di liquidità deve essere sottoscritta da un soggetto appartenente a una delle seguenti categorie:
-       revisori legali dei conti,
-       soggetti iscritti all'albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili,
-       consulenti del lavoro.
 
Società di capitali (con e senza organo di controllo), società cooperative, mutue assicuratrici, consorzi con attività esterna
ulteriori allegati da produrre:
-     ultimo bilancio/relazione economico-patirmoniale
 
Imprenditori individuali in contabilità ordinaria, le società di persone in contabilità sempificata e ordinaria, associazioni riconosciute e non,  fondazioni non bancarie, comitati, enti ecclesiastici
ulteriori allegati da produrre:
-     atto costitutivo e statuto;
-     bilancio stampato/relazione economico patrimoniale
© Gruppo Finmatica - Tutti i diritti riservati
J-Portal [Gruppo Finmatica - Bologna]
Versione 1.3.4.beta  ( AFC 2005.05.4 )